In occasione della Giornata Internazionale a Contrasto della Violenza sulle Donne, che si celebra in tutto il mondo il 25 novembre, le associazioni cittadine Palma Vitae, Fidapa e Fildis promuovono una serie di attività che caratterizzeranno tutta la settimana.

A partire dal 21 fino al 26 novembre, è stata lanciata la proposta ai commercianti di dare un segnale forte e di sostegno alle donne che subiscono violenza, esponendo in vetrina delle scarpe rosse o altri simboli rappresentativi, accompagnati da un pensiero contro la violenza sulle donne.

Abbiamo pensato che l’impegno a contrasto della violenza di genere debba riguardare tutti, a partire dai giovani, le istituzioni, le associazioni, i club service, e abbiamo voluto coinvolgere anche i commercianti, dando loro la possibilità di utilizzare le loro vetrine per esprimere un pensiero su questo fenomeno che riguarda purtroppo tutti.

contro-violenza-su-donne

Sebbene il numero dei femminicidi nel 2016 sia sceso – afferma la presidente dell’associazione Palma Vitae di Castelvetrano – a testimonianza che tutte le campagne di sensibilizzazione e l’attivazione di percorsi di aiuto stanno creando dei movimenti positivi riguardo ad una consapevolezza più forte nel non subire, ciò non toglie che i numeri rimangono sempre alti e incompatibili con una società civile e libera. Anzi proprio per questo dobbiamo sempre più attivarci, fare rumore, dare segnali da più parti. Poter vedere a Castelvetrano le vetrine con delle scritte e dei simboli contro la violenza sarà un rimando forte per una comunità che vuol liberarsi da qualunque comportamento che toglie dignità e speranza.

L’invito è, dunque, rivolto a tutti, a tutti coloro che vorranno aderire con una scritta o con delle scarpe rosse esposte, a sostegno della giornata del 25 novembre

Nella serata di mercoledì 23, all’interno della rassegna di cinema promossa dalla Fidapa di Castelvetrano, ci sarà la proiezione di un film uscito a settembre, sulla violenza sulle donne, “La vita possibile” di Ivano De Matteo, con Margherita Buy e Valeria Golino, una storia di violenza subita ma soprattutto di speranza e voglia di farcela.

La giornata del 25 vedrà nella mattinata tutte le energie migliori, i ragazzi di alcune classi delle scuole secondarie di primo e secondo grado, l’Istituto Comprensivo Radice-Pappalardo, l’Istituto Comprensivo Capuana-Pardo, L’Istituto G.B.Ferrigno, l’I.I.S.S. Cipolla-Pantaleo- Gentile e l’I.P.S.E.O.A, radunati nel Sistema delle Piazze per una manifestazione organizzata dalle tre associazioni in collaborazione con i club service Rotary, Lions e Kiwanis di Castelvetrano, alla presenza delle autorità civili e militari della nostra città.
Tutti insieme per dire BASTA alla Violenza sulle Donne.