Continua a tremare la terra nel Centro Italia, proprio ieri due scosse di magnitudo superiore a 3.0 hanno interessato il territorio delle Marche. Ed è proprio nelle Marche che si trova in questo clima di paura, una squadra speciale del comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Trapani.

Stiamo parlando di una colonna mobile composta da 4 vigili del SAF (Speleo Alpino Fluviale) e 5 vigili esperti puntellatori, sempre del corpo dei Vigili del Fuoco. In una missione di 9 giorni, hanno eseguito alcune operazioni di messa in sicurezza nella frazione Moregnano di Petritoli in provincia di Fermo.

L’unità SAF è guidata dal 50enne castelvetranese Gianfranco Tortorici che vanta oltre 10 anni di esperienza nell’intervento in scenari di riferimento spesso critici in ordine alle situazioni del rischio per le persone e per gli operatori del soccorso tecnico urgente. Già negli scorsi mesi, Tortorici era intervenuto in Centro Italia nella zona di Amatrice.

Con un intervento articolato e complesso, i Vigili del Fuoco hanno recuperato il campanile della Chiesa di San Vittore Moregnano. L’edificio sacro è stato lesionato dal terremoto e dagli eventi sismici che si susseguono dal 24 agosto scorso. Dapprima si è proceduto con la messa in sicurezza del campanile e con la sbadacchiatura delle monofore e quindi si è lavorato sia all’esterno sia all’interno della torre, alta una quindicina di metri, per l’asportazione delle campane.