Startup a confronto per B Heroes, nuovo format televisivo in onda da questa sera sul canale NOVE di Discovery Italia. Un percorso di accelerazione rivolto ad aziende ad alto contenuto di innovazione. Ben 32 le startup italiane che parteciperanno alle prime due puntate, in palio ben 800.000 Euro.

La prima serata vedrà sotto i riflettori anche un giovane castelvetranese, CEO di una migliori startup in Europa, Piero Cipriano, classe 1976.

Piero è nato in Svizzera ma ha svolto gli studi liceali a Castelvetrano presso l’istituto “Pantaleo”  dove afferma di avere ricevuto la sua migliore formazione. Dopo il diploma, decide di frequentare l’università la Sapienza di Roma per poi trasferirsi in Francia per un dottorato in sociologia. A Roma, conosce un altro siciliano, Biagio Tumino, nato a Comiso, laureato in fisica.

Dopo un’esperienza poco felice in Brasile (ne abbiamo parlato qui), i due lanciano il servizio BnbSitter, startup di successo “figlia” di AirBnb. Bnbsitter è un servizio già di grande successo in Francia e Belgio e di recente è sbarcata anche in Italia: permette ai proprietari di appartamenti di affittare la propria casa in tranquillità e agli ospiti di avere la giusta accoglienza grazie al servizio fornito di check-in, check-out e pulizie. In pratica il sito mette in contatto gli host troppo impegnati  con persone incaricate di accogliere gli ospiti e ripulire la casa.

Piero vive da anni a Parigi e ci svela che in Francia si trova molto bene ed ogni tanto riesce anche a tornare a Castelvetrano dove ancora vivono i genitori. “Il fatto di essere italiano non è mai stata una barriera – chiarisce Piero – anzi, i francesi adorano l’Italia e probabilmente questo mi ha aiutato nella mia carriera”.

La versione italiana della piattaforma è disponibile al seguente indirizzo: https://it.bnbsitter.com/

————————————————————
Dal 2007, il blog CastelvetranoSelinunte.it racconta la storia e le storie di Castelvetrano.
Leggi tutti gli articoli della categoria: BIOGRAFIE
————————————————————

Piero Cipriano