[Comunicato Stampa Carabinieri Castelvetrano] Nella serata di ieri 21 novembre 2016 i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castelvetrano hanno effettuato due arresti per resistenza, oltraggio e minaccia a pubblico ufficiale.

Intervenuti nel pomeriggio – a seguito di segnalazione dei cittadini – presso il noto esercizio commerciale “AREA 14” sito in questa via Caduti di Nassiriya, i militari identificavano immediatamente due volti noti per pregresse vicende giudiziarie: R. V., castelvetranese del 1967, e la sua compagna D. M. R., compaesana 45enne.

carabinieri

Carabinieri – Foto d’archivio

I due – in evidente stato di alterazione psicofisica derivante dall’abuso di alcol, venivano colti nel bel mezzo di una “calorosa” discussione con il personale dipendente del ristorante. All’arrivo dei Carabinieri l’uomo si avventava contro di loro, aggredendoli e danneggiando ciò che lo circondava all’interno del locale; a seguire, la donna gli veniva in supporto facendo altrettanto.

Effettuate le opportune operazioni previste nei casi di specie, i Carabinieri mettevano in sicurezza il locale e conducevano i due indagati in caserma, traendoli in arresto. Durante l’espletamento delle incombenze di rito, la coppia proseguiva nell’inveire contro i militari, proferendo gravi minacce al loro indirizzo.

L’uomo veniva condotto presso la casa circondariale di Trapani, mentre la compagna veniva sottoposta alla misura degli arresti domiciliari presso l’abitazione di residenza, entrambi a disposizione della Procura della Repubblica di Marsala, informata dal dipendente N.O.R. che procede.

Comando Legione Carabinieri “Sicilia”
Comando Provinciale di Trapani
COMUNICATO STAMPA