[fonte. ANSA] Due cuccioli di cane sono stati avvelenati a Marinella di Selinunte, vicino alla rotonda che si trova davanti al Parco Archeologico. Uno di loro è morto, l’altro è stato salvato dai volontari dell’Ente Nazionale Per La Protezione Degli Animali (ENPA) e da personale del parco archeologico. Altri sei cagnolini, della stessa cucciolata, sono scomparsi così come altri due cani adulti.

Non è il primo caso di avvelenamento di cani a Marinella di Selinunte. L’ultimo risale allo scorso 1 marzo quando nella zona di via Cavallaro sono stati trovati morti due randagi che erano microchippati e sterilizzati. Buone notizie arrivano in merito al cucciolo soccorso dai volontari, le sue condizioni sono in miglioramento ma otto cani ancora mancano all’appello.

fonte. ANSA