Comunicato Stampa Carabinieri – È di qualche giorno fa la notizia che i Carabinieri della Stazione di Campobello di Mazara, al comando del Luogotenente Bonura, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio, hanno tratto in arresto C. Y., trentenne senegalese trovato in possesso di 231 gr. di Hashish.

I militari della Compagnia di Mazara del Vallo infatti sono da sempre impegnati nel contrasto alla proliferazione di attività illegali nelle aree degradate della città, nelle quali il disagio sociale può portare alla ricerca di facili fonti di guadagno, troppo spesso di natura illecita.

Durante un controllo per identificazione, al momento dell’esibizione dei documenti di identità, l’uomo si dimostrava eccessivamente inquieto, destando nei militari il sospetto che presso il domicilio dell’uomo potesse celarsi sostanza stupefacente o altro materiale di provenienza illecita.

La perquisizione effettuata con l’ausilio di un’unità cinofila ha portato effettivamente al rinvenimento di 231 gr di Hashish suddivisi in 68 dosi già pronte per essere spacciate, oltre al materiale necessario per il confezionamento della sostanza. La droga sequestrata avrebbe potuto rendere fino a 1200 euro, una cifra che certamente faceva gola all’uomo, che vive in condizioni estremamente precarie.

Dopo l’arresto, l’uomo è stato condotto in carcere, in attesa dell’udienza di convalida tenutasi nella mattinata di ieri in esito della quale gli è stato comminato il divieto di dimora nel territorio della provincia di Trapani.

Legione Carabinieri “Sicilia”
Comando Provinciale di Trapani
COMUNICATO STAMPA