Sono 700 gli immigrati operai giunti a Campobello di Mazara in un campo allestito sotto la supervisione della Prefettura. Sono gli stessi operai che erano in Campania per la raccolta del pomodoro

Finalmente a Campobello di Mazara i migranti, impegnati nella raccolta delle olive, avranno un campo attrezzato per posizionare le tende e non dovranno più accamparsi in condizioni precarie con gravi disagi per loro stessi ed anche per i residenti. Su iniziativa della Prefettura si sono mobilitate alcune associazioni per allestire in pochi giorni e con poche risorse uno spazio presso l’oleificio Confiscato “Fontane d’oro”.

fontane d oro campobello

La Croce rossa insieme a Libera, Libertaria e LiberoFUTURO si sono rese disponibili per contribuire, con l’opera dei volontari e la disponibilità degli imprenditori antiracket, ad allestire al meglio l’area. Stiamo facendo di tutto ed in tempi ristretti per collaborare con le istituzioni al fine di rendere più civile la condizione di vita per i lavoratori nel periodo della raccolta delle olive e auspichiamo che non si ripetano più gli accampamenti “selvaggi” degli scorsi anni.

Lo scorso anno, anche SkyTG24 ha dedicato un servizio su questa emergenza
Clicca qui per rivedere il video
erbe bianche campobello

fonte. liberofuturo.net