Un aereo della Nato ha rilasciato in modo sicuro una bomba in mare, poco prima di atterrare nella base aerea di Trapani, in Italia. L’episodio, riferiscono fonti dell’Alleanza atlantica, e’ accaduto ieri, intorno alle 16.30.

L’aereo, di ritorno da un volo operativo nel contesto dell’operazione Nato in Libia, ha sganciato l’armamento in mare, a circa 30 miglia nautiche a nord-ovest della citta’ di Trapani. Si e’ trattato di una misura precauzionale standard, spiegano le fonti Nato, in risposta a un problema tecnico nel sistema di lancio dell’arma.

L’armamento e’ stato rilasciato in un settore di mare designato in accordo a specifici requisiti di sicurezza per questo tipo di situazioni. La popolazione civile e le imbarcazioni commerciali, sottolineano le fonti, in nessun momento sono stati a rischio. L’aereo e’ atterrato in modo sicuro ed e’ gia’ nuovamente operativo. Le autorita’ nazionali competenti sono state notificate dell’accaduto.