Blitz stamani dell’ispettorato del Lavoro e dei Nas dei carabinieri negli ospedali “Sant’Antonio Abate” di Trapani e “Vittorio Emanuele II” di Castelvetrano.

Alcuni filmati video – consegnati agli investigatori – avrebbero immortalato l’impiego di pulizieri di una ditta privata, in mansioni superiori. I pulizieri sarebbero stati utilizzati nella pulizia di strumenti chirurgici e nella somministrazione di pasti ai pazienti ricoverati ed al trasporto degli stessi, con la barella, da un reparto all’altro.

Giusto ieri, l’ASP di Trapani, aveva comunicato l’apertura di una commissione d’indagine per far luce sulle presunte collusioni tra dipendenti sanitari e imprese di pompe funebre.

clicca qui per leggere l’articolo sulla “Compravendita di defunti”

(ANSA).