Il sopralluogo della Giunta per il regolamento all’interno dei locali dell’ASSAP “M.A. Infranca San Giacomo” di Castelvetrano senza nessun preavviso è un atto tanto grave quanto preoccupante.

Fare un vero e proprio “blitz” all’interno di una struttura che ospita bambini è un atto che non possiamo accettare. Ancor di più non possiamo accettare che per presunte irregolarità strutturali scoperte dalla commissione, oggi il comandante della Polizia Municipale Marcello Caradonna intende chiudere la struttura, interrompendo, di fatto, l’attività coi bambini.

Assumendosi la responsabilità per violazione di legge sarebbe ancor più grave pensare che dietro a scelte di questo tipo ci potrebbero essere ripicche personali. L’attività encomiabile dell’ASSAP e i suoi bambini non posso, certamente, essere bersagli di tutto ciò.

L’addetto stampa del Vescovo e della Diocesi di Mazara del Vallo

Max Firreri

ufficiostampa@diocesimazara.it