Il sindaco Felice Errante ha portato il saluto della civica amministrazione ad Angela ed Esther, due giovanissime ragazze, titolari di Bahari Selinunte, un Bed & Breakfast da poco inaugurato a pochi passi dal Parco Archeologico di Selinunte.

La struttura, prende il nome dalla parola “mare” in swahili, lingue d’origine di Esther. Bahari si trova nella cuore della borgata di Marinella di Selinunte e regala a coloro che viaggiano la maestosità delle colonne del parco archeologico di SELINUNTE da ammirare da uno straordinario terrazzo panoramico.

 

Queste le parole del primo cittadino, che ha consegnato alle giovani un Crest augurale dipinto a mano con il logo comunale:

Stiamo vivendo tempi particolarmente complicati, non lo abbiamo mai nascosto, così come mai abbiamo chinato la testa e mai abbiamo perso la speranza perché crediamo che questo territorio e la gente che lo abita abbia le potenzialità per tentare la risalita e per rimanere a lungo in vetta.

Ma ciascuno di noi deve fare la sua parte, non con i veleni, non con i sofismi, ma con il duro lavoro e con l’impegno. Ho quindi accettato con piacer l’invito rivoltomi da due giovani imprenditrici che, insieme ai loro cari, hanno lavorato duramente per realizzare una struttura ricettiva di altissima qualità.

Esther Makuhi che arriva dal Kenya, esperta in marketing territoriale ed Angela Cammarata dalla vicina Salemi, nella nostra città hanno trovato l’amore ed hanno deciso di crederci, di provare a realizzare con le proprie mani il proprio futuro ed hanno ristrutturato una palazzina di tre piani nella via Sirio, a Marinella di Selinunte, creando uno splendido B&B, il Bahari Selinunte, che alle camere arredate con garbo e buon gusto, abbina una splendida terrazza da dove ammirare i resti del tempio G e la maestosità del tempio di Hera.

Complimenti ragazze ed in bocca al lupo per il vostro futuro.