Stremati dall’afa di Lucifero aspettiamoci il sospirato refrigerio che profumerà di donna, grazie all’arrivo di Beatrice.

Giovedì e venerdì giungeranno le prime piogge al nord, mentre per i freschi temporali nel resto dell’Italia bisognerà attendere il fine settimana con l’arrivo appunto di “Beatrice”.

La moda di dare un nome a cicloni e anticicloni è una precisa strategia di marketing e per fortuna, adesso è il turno delle donne.

Beatrice, un soffio di tramontana che abbasserà le temperature di 7/8 gradi, temporali e grandine da Roma al nordest già da sabato per poi estendersi alle regioni adriatiche. La Bora soffierà a Trieste verso l’Emilia Romagna e il maestrale irromperà sulla Sardegna. Siccome un po’ di irrequietezza è femmina, qualche temporale avrà carattere anche violento.

Lucifero regnerà comunque incontrastato anche questa settimana. Oggi Firenze supererà i 40°C, ma altre città di avvicineranno ai 40 e farà caldo ovunque: le regioni più infuocate fino a Sabato saranno l’Emilia Romagna, la Toscana, l’Umbria, il Lazio e anche la Puglia e la Sicilia con punte di 40 sul Foggiano.