Barbara Berlusconi, figlia primogenita del premier e di Veronica Lario, torna a confidarsi con il settimanale Vanity Fair.

“Dai Telegatti a ministro, di cosa si lamenta?”. E se Berlusconi ha portato le showgirl in Parlamento “gli italiani le hanno votate”. Poi Barbara Berlusconi ammette: “Quelle che mio padre chiama ‘debolezze’ hanno inciso sulla sua vita e sulla sua politica”.

Obbligata, a questo punto, la domanda sul caso Ruby. “Sono vicende che mi hanno amareggiato. E faccio fatica a rispondere serenamente – risponde Barbara Berlusconi -. Vorrei che una lettrice provasse a mettersi nei miei panni. E’ ovvio che non sono d’accordo con un certo tipo di condotta, ma devo anche credere alle verità di mio padre”.

Un’ultima battuta sul discusso, pranzo ad Arcore fra suo padre e il sindaco di Firenze Matteo Renzi. “Renzi mi è sembrata una persona che vuole davvero cambiare le cose. Da lui mi sentirei rappresentata. Credo che ad avvicinarci non siano le idee politiche ma la stessa cultura generazionale”.