Spedizioni Castelvetrano
CONAD Castelvetrano

Articoli pubblicati da

 
0commenti28 Ott 2013  |    |  leggi tutto   

Martedì scorso, la Commissione europea ha pubblicato la classifica annuale degli Stati membri che riguarda la loro efficienza nell’applicare il diritto dell’UE e ha potuto confermare che l’Italia ha ben 99 procedure di infrazione aperte contro di essa.

Sorprende invece il fatto che i Paesi dell’Europa orientale in particolare le ex repubbliche sovietiche baltiche, siano i migliori a seguire le linee dell’Unione europea..

 
0commenti6 Set 2013  |    |  leggi tutto   

Non solo i contrassegni falsi delle assicurazioni Rcauto, sono ormai troppo spesso oggetto di “scoperta” da parte delle forze di polizia stradale di tutto il Paese, ora un altro fenomeno ha preso piede agevolato dalla semplicità con cui sarebbe facile acquistare tramite la rete: le patenti false su internet.

Online, infatti, si possono reperire appositi siti, quasi tutti americani dove chi ha bisogno di una patente o un permesso internazionale di guida può agevolmente acquistarlo via internet e ricevere a domicilio a modiche cifre ossia ad un prezzo attorno ai 75 dollari Usa, circa 56 euro.

 
0commenti27 Ago 2013  |    |  leggi tutto   

Lo “Sportello dei Diritti” invita i gestori delle strade ad aumentare il numero dei cavalcavia videosorvegliati e ad alzare il più possibile le recinzioni sugli stessi Come in un thriller ad episodi, ritorna la paura sulle strade. E non si tratta di fatti isolati, ma le cronache sembrano ripercorrere quelle degli anni novanta, quando decine e decine erano stati i […]

 
0commenti5 Ago 2013  |    |  leggi tutto   

I Carabinieri del Nas si sono presentati nei depositi farmaceutici e nelle farmacie di tutta Italia per verificare l’avvenuto ritiro dal mercato dei medicinali dopo che l’Aifa (Agenzia italiana del farmaco) ha vietato l’utilizzo al di sotto dei 12 anni di età dei medicinali antidolorifici contenenti codeina ed il ritiro delle confezioni ad esclusivo uso in bambini al di sotto di tale età.

L’Agenzia italiana del farmaco, tramite una circolare, trasmette il provvedimento con cui stabilisce il divieto di vendita dei seguenti medicinali…

 
0commenti8 Lug 2013  |    |  leggi tutto   

Una falla di sicurezza nel sistema operativo più utilizzato al mondo potrebbe consentire agli hacker di controllare lo smartphone delle loro vittime.

In poche parole, una volta che viene effettuato il download di un virus, gli hacker potrebbero catturare i dati sensibili memorizzati nel dispositivo. Così ID, password, SMS, e-mail e altri documenti personali potrebbero cadere abbastanza facilmente nelle mani dei pirati.