Oggi si parla di rammendo, di laboratori urbani e di quartiere, di architetture a volume zero, di nuovi paesaggi. E infatti bisogna intervenire nelle città in forma intelligente, leggera, innovativa, rispettosa delle preesistenze.

In questa quarta edizione della Selinunte Summer School si cercherà di concretizzare alcune di queste idee, attivando un programma di iniziative che verranno svolte anche nel tempo. Alla fase di progettazione, che si terrà dal 5 al 12 ottobre, ne seguiranno infatti altre tese alla realizzazione dei progetti.

Nel territorio di Castelvetrano – Selinunte sono state individuate alcune aree da riprogettare con interventi in prevalenza leggeri ma anche di recupero a più lungo termine: dall’arredo urbano alla risistemazione dei fronti, alla ricostruzione di manufatti.

La scommessa è di cominciare a trasformare tali aree attivando un processo partecipato che apra all’innovazione, attraverso interventi di artisti e di autocostruzione. E che sappia utilizzare tecniche tradizionali e strumentazioni digitali. Per questo motivo sono stati scelti come tutor progettisti con diversa formazione la cui esperienza spazia dagli interventi di recupero e ridisegno dei tessuti urbani, dall’arredo urbano, alla sperimentazione con le nuove tecnologie, per esempio quella delle stampanti 3D, della progettazione parametrica e della fotografia virtuale e reale.

La Selinunte Summer School 2014 avrà come titolo “Off in the City” e si articolerà in 6 distinti workshop che permetteranno di affrontare il tema architettonico da diverse prospettive e con diverse tecniche:

– Labics
– T studio | Guendalina Salimei
– StudioATA
– carlorattiassociati | Walter Nicolino & Carlo Ratti
– Ghigos Ideas | Davide Crippa, Barbara Di Prete, Lorenzo Loglio e Francesco Tosi

Foto edizioni precedenti

Selinunte Summer School 2014 1

Selinunte Summer School 2014 2

Selinunte Summer School 2014 3

PER MAGGIORI INFO E REGISTRAZIONE CLICCA QUI