Un flash mob per rilanciare il diritto delle mamme ad allattare anche in ambienti pubblici. L’appuntamento “sociale” è promosso per sabato 11 febbraio dall’associazione Movimento Allattamento Materno Italiano.

La protesta con flash mob si collega all’episodio che ha visto una mamma allontanata da un ufficio postale di Biella perché impegnata ad allattare al seno il suo bambino. Dopo la prima protesta nel comune piemontese, il flash mob diventa nazionale.

A Castelvetrano, un gruppo di mamme si sono date appuntamento per il prossimo sabato, alle ore 17:00 presso il Centro Commerciale Belicittà per aderire alla campagna nazionale.

Il flash mob si terrà in contemporanea nazionale dalle 17 alle 18,30: “Donne e mamme di tutta Italia si riuniranno per far sentire la propria voce ed esporre le proprie idee in merito al diritto di poter allattare ovunque, senza alcun genere di limite e tabù culturale e sociale, senza offese e discriminazioni”.