L’assessore al Turismo della città di Castelvetrano, Dr. Giovanni Messina Denaro , ha presenziato alla singolare iniziativa organizzata dal fiduciario della condotta Slow Food Castelvetrano- Marsala, la dr.ssa Serafina Di Rosa, con la collaborazione del referente marsalese, l’avv. Nanni Cucchiara, che ha lavorato alacremente per lanciare una serie di appuntamenti che faranno da filo conduttore in questo anno che conduce al decimo anniversario della condotta Slow Food.

Quando i sapori della terra incontrano quelli del Mar Mediterraneo il connubio non può che rivelarsi vincente. Il primo appuntamento si è svolto nei giorni scorsi presso l’Antico Borgo marinaro Marmoreo a Mazara del Vallo, con la festa della “Terra che sposa il Mare”. Le eccellenze di Castelvetrano e quelle di Mazara si sono unite e dalle bontà della terra con la farina derivata dal grano di Timilia (o tumminia come maggiormente conosciuto), l’azienda Molini del Ponte di Filippo Drago ha proposto un’originale Busiata Nera che lo chef Vito Marmoreo ha condito con pomodorini Pachino ed uova di pesce San Pietro. A seguire il Pane Nero condito con un delizioso patè di pesce, ed ancora una frittura di pesce, che è stata panata con la medesima farina ed è stata condita con il delicato olio Dorico, proposto dall’azienda olearia Tosco di Castelvetrano e per dolce i deliziosi “muccunedda” realizzati dalle suore del convento di San Michele. Ad accompagnare le pietanze i vini della cantina Baglio Oro di Marsala,. Soddisfazione è stata espressa anche dall’assessore al turismo del comune di Castelvetrano, Giovanni Messina Denaro che ha confermato quanto sia importante fare sistema per promuovere il nostro territorio ed ha ringraziato tutti coloro che si sono spesi per la buona riuscita dell’evento.