San Giuseppe - GibellinaL’Associazione Pro Loco di Gibellina – Avanguardia Dinamica è una nuova realtà turistica composta da giovani che non vogliono dimenticare le vecchie tradizioni popolari, e proprio per questo a pochi mesi dalla loro nascita hanno deciso di allestire l’Altare di San Giuseppe presso la loro sede in Piazza XV Gennaio ’68, visitabile dal pomeriggio di giorno 18 Marzo e nella mattina di giorno 19.

Grande è sempre stata la devozione e il culto per San Giuseppe presso la popolazione di Gibellina. Ciò che ancora oggi caratterizza questa festa sono “gli altari” allestiti a casa, da chi ha fatto voto al Santo, con l’aiuto di parenti ed amici, nonché il pranzo di giorno 19 che si svolge in forma di rappresentazione sacra.

Protagonisti di questo rituale sono “i santi”: tre fanciulli che allegoricamente rappresentano S. Giuseppe, la Madonna e Gesù Bambino (talvolta i personaggi sono cinque e comprendono, oltre ai membri della sacra famiglia, Sant’Anna e San Gioacchino, genitori di Maria). “Li Santi” sono gli ospiti sacri del banchetto a cui in realtà è invitata tutta la gente del paese, infatti il pomeriggio del 18, vigilia di San Giuseppe, uno strano via vai affolla le strade e gli usci di alcune case, tutto è pronto anche quest’anno per far rivivere un passato che è storia viva, una tradizione che non si è mai abbandonata, neppure nei momenti più tristi della vita nelle baracche.

Dalle 15 alle 24 assieme a parenti ed amici si visitano gli altari. E’, inoltre, consuetudine che alcuni bambini recitino innanzi agli altari qualche orazione per rendere onore e omaggio al Santo e per ricevere in dono dalla padrona di casa una cucciddata.

San Giuseppe - Gibellina