falo in spiaggia

Nonostante un’apposita ordinanza al fine di salvaguardare le spiagge e l’incolumità delle persone, i falò in spiaggia ci sono stati. Sono diverse le segnalazioni inviate a questo blog con immagini che immortalano i fuochi e rifiuti sull’arenile.

Lo scrive, sul noto social network Facebook, anche Francesco Saverio Calcara, consulente del Sindaco di Castelvetrano:

Piccola riflessione di Ferragosto. Prima: dichiarazioni roboanti, comunicati, annunci perentori di tolleranza zero, articoli sul giornale…

Dopo: decine e decine di falò senza alcun controllo, quintali di legna, brace e rifiuti di ogni genere sulla spiaggia, una sparuta pattuglia di vigili urbani fa avanti e indietro sul lungomare senza fermarsi. Risultato: qui ognuno può fare quello che vuole. Il gioco delle parti.

Un lettore di CastelvetranoSelinunte.it ha raccontato..

Oggi (14 agosto) alle 15.00 ho visto gente (di cui ho le foto) ammassare legna sulla spiaggia proprio vicino al lido Selene. Abbiamo chiamato i Vigili Urbani di Castelvetrano spiegando cosa stava accadendo, i quali ci hanno risposto con una tale leggerezza da far rabbrividire. Una voce femminile ci ha detto “se noi veniamo dobbiamo fare il verbale”. Scusate se abbiamo chiamato, pensavamo che se venivate invece gli avreste dato una medaglia al valore civile!!!
A che serve un’ordinanza se poi non la si fa rispettare.