tour mandrarossaIl rito della preparazione della salsa diventa il pretesto per riscoprire la tradizione del lavoro contadino e della vita in campagna con l’evento “In tutte le salse”, l’ultimo tour appena concluso organizzato dalla cantina Mandrarossa e dedicato alla raccolta del pomodoro e dei prodotti dell’orto.

Anche questa volta l’appuntamento ha registrato una grande partecipazione di pubblico; in tanti sono accorsi da diverse parti della Sicilia accogliendo con entusiasmo l’invito a riscoprire la tradizione della preparazione della conserva di pomodoro, un rito annuale che in Sicilia raccoglie di anno in anno intere famiglie davanti a pentoloni colmi di pomodori rossi e dolci. Due giornate da trascorrere in campagna insieme ai contadini e alle signore della Brigata di Cucina Mandrarossa in questo splendido angolo di Sicilia incorniciato da spiagge dorate e mare azzurro e colline di vigneti a perdita d’occhio.

Per quest’appuntamento è stata scelta Casa Lombardo, dimora-fattoria della famiglia, allestita per l’occasione a officina di produzione della catena: dalla raccolta dei pomodori, alla lavorazione vera e propria con le sue fasi della pulitura e bollitura. E infine la cottura secondo l’antica ricetta tradizionale.

Alla fine della giornata in campagna tutti nella terrazza della casa per il laboratorio sensoriale e la degustazione di quello che il lavoro del giorno ha prodotto: pomodoro con pane nero di Castelvetrano, uova a “pisciteddo” e vastedda del Belice, sono alcune delle eccellenze del territorio, rese prelibate dalle sapienti mani delle signore e accompagnate dalle loro affascinanti descrizioni.

fattoria lombardo

Il tutto servito insieme a freschi calici di Chardonnay e Syrah Mandrarossa, il vino dell’ultimo tour, da sorseggiare piacevolmente davanti al sole che tramonta sulle vigne e sui campi coltivati di Menfi. Un’occasione unica per conoscere una terra incantata e fertile, già nota per gli splendidi vigneti e ancora poco conosciuta per i suoi pascoli, gli orti, i campi, e gli uliveti, ma soprattutto per riscoprire le tradizioni contadine delle nostre terre dove il tempo è scandito dal ritmo del lavoro nei campi e la vita segue il naturale alternarsi delle stagioni: una controtendenza importante in un’epoca segnata dal consumismo di massa che sempre più spesso ci allontana dalle buone abitudini alimentari, tipiche della nostra tradizione contadina. Questa tappa è l’ultima del Mandrarossa Vineyard 2013, un importante progetto di valorizzazione del territorio e delle sue eccellenze iniziato lo scorso mese di aprile, che si chiuderà a settembre con la vendemmia. Appuntamento il prossimo settembre, dal 4 all’8 con l’evento principale dedicato al vino

maggiori info su dallaterra.it