Il Sindaco della città di Castelvetrano Selinunte, Avv. Felice Errante, ha ricevuto questa mattina dalle mani del Presidente della Federazione Internazionale degli Sport Popolari (IVV), Dr. Giuseppe Colantonio, la bandiera delle Europiadi 2018 che si svolgeranno nelle città di Castelvetrano e Mazara del Vallo dal 21 al 27 maggio 2018. Era presente anche l’arciprete, don Giuseppe Undari, che ha bedetto il vessillo.

Nel maggio scorso il primo cittadino, unitamente al vice-sindaco di Mazara, Dr. Silvano Bonanno, era stato ospite della federazione internazionale alla terza edizione della Europiade, evento mondiale sportivo-istituzionale-culturale che si è svolto in una delle località più note d’Europa Kitzbuhel, in Austria, dove si tengono importanti gare di sci.

Europiadi 2018

In quella occasione, nel corso della cerimonia di chiusura, i due rappresentanti istituzionali avevano ricevuto dalle mani delle autorità della città di Kitzbuhel e dai vertici della Federazione Internazionale degli Sport Popolari (IVV) e della Confederazione Europea degli Sport Popolari (EVV), la bandiera dell’evento che sarà esposta nei prossimi anni nelle due città e che oggi è stata materialmente consegnata dal Presidente Colantonio e dal suo vice Alberto Guidi nel corso di due cerimonie che si sono svolte a Castelvetrano prima ed a Mazara del Vallo poi.

In Austria , si è registrata la presenza di oltre 1500 sportivi provenienti da 21 nazioni di tutta Europa e da Paesi lontanissimi come il Canada, il Giappone e gli Stati Uniti d’America che si sono cimentate nelle discipline della marcia ( inclusa la maratona ), della corsa, del nuoto e della mountain bike, rigorosamente non competitive.

Queste discipline con l’aggiunta del Tiro con l’arco, si svolgeranno nei Comuni di Castelvetrano-Selinunte, incluso il Parco Archeologico, e di Mazara del Vallo, dal 23 al 27 maggio del 2018 e si prevede un incremento dei partecipanti, visto il grande interesse che l’evento sta suscitando.

Europiadi 2018 sicilia

Da oggi sventola da Palazzo Pignatelli una bandiera che è un simbolo di quello che lo sport rappresenta da sempre– ha detto Errante- un collante unico tra i popoli, un mezzo universale che dove esistono steccati, crea strade, dove ci sono incomprensioni crea lo spirito di gruppo, un sistema infallibile per far si che anche le persone comuni possano mettere da parte le divisioni per raggiugere comuni obiettivi. Nel passato i giochi olimpici riuscivano a fermare persino le guerre- conclude il Sindaco- auspico che la mia comunità, le attività produttive, le attività ricettive e gli esponenti politici possano comprendere la grande opportunità che viene offerta al nostro territorio e che di comune accordo si possa lavorare per offrire una vetrina di alta qualità.”

Soddisfazione è stata espressa anche dal Presidente Colantonio, che è anche presidente Nazionale della FIASP, Federazione Italiana Sport per Tutti : “Alla fine di un lungo lavoro che è durato tutto il 2015 abbiamo messo in campo una serie di iniziative che abbiamo denominato Settimana Siciliana 2018 perché miriamo a far si che la comunità sportiva siciliana, nazionale ed internazionale possano beneficiare di un evento istituzionale, sportivo e culturale unico. La Sicilia tutta è una regione ricca di storia, di arte, cultura, tradizione, incontro tra i popoli, e’ nella conoscenza che matura l’ integrazione e crediamo fermamente che il modello Sicilia possa diventare un elemento di riferimento per il meridione d’Italia e per tutto il Mediterraneo. “