Sabato 25 giugno si svolgerà il consiglio direttivo e l’assemblea dell’associazione nazionale Città dell’Olio. “Si tratta di un evento storico per la nostra città che per la seconda volta in dieci anni ospita l’assemblea nazionale- afferma il presidente del Consiglio Comunale Francesco Lombardo– e siamo onorati di poter avere per due giorni nel nostro territorio una presenza così qualificata di amministratori che arrivano da tutte le regioni italiane.”

Lombardo da qualche anno riveste la carica di vice-presidente e tesoriere dell’associazione nazionale guidata da Enrico Lupi. Per capire la portata dell’evento va precisato che sono 353 gli Enti Pubblici italiani uniti nella salvaguardia dell’Olio Extravergine d’Oliva.

Le Città dell’Olio operano per sostenere le produzioni di Olio Extravergine d’Oliva di qualità, motore economico di territori a vocazione olivicola, o di un Olio d’Oliva Extravergine Dop ed Igp. Il presidente Lupi afferma: “ L’Associazione è onorata di essere ospitata in questa occasione in una location ricca di storia, tradizione, cultura e fiorente di tutte quelle caratteristiche proprie di un territorio ad alta vocazione olivicola come quelli appartenenti alle Città dell’Olio.”

Il programma prevede l’arrivo delle delegazioni nella giornata di venerdì, mentre sabato mattina alle 09.00 si terrà il Consiglio Direttivo ed alle ore 11.00 l’Assemblea Ordinaria dell’Associazione all’interno dell’Aula Consiliare di palazzo Pignatelli , in Piazza Carlo d’Aragona. Tra i punti all’ ordine del giorno le Comunicazioni del Presidente, la Lettura ed approvazione dei verbali della seduta precedente, il Girolio d’Italia, il Bilancio Consuntivo 2010.