Provincia Regionale di TrapaniIeri mattina, presso la Sala congressi del Centro “Mulino Ettore e Infersa” di Marsala è stato presentato il progetto relativo alla “Promozione e valorizzazione del prodotto ittico allevato in saline della Provincia di Trapani “.

L’ iniziativa è stata rivolta in particolare ,ad una delegazione internazionale di 100 studenti di Medicina provenienti da diverse nazioni. Per tale occasione, il Presidente del Consorzio per la valorizzazione del Sale Marino di Trapani, Dott. Antonio D’Ali, ha illustrato ai partecipanti le tecniche del pesce allevato in salina senza l’uso di mangimi artificiali, unitamente agli obiettivi previsti dal progetto comunitario che, tendono alla valorizzazione del pesce consumato localmente e al richiamo naturalistico dei luoghi interessati.

Nell’ambito delle attività in programma , gli studenti hanno visitato le saline di Marsala ed in particolare le strutture prossime all’edificio “ Mulino Ettore e Infersa”, dove da qualche anno viene allevato il pesce nelle vasche della saline in modo assolutamente naturale, cosi come è stato spiegato dal dott. Giacomo D’ali, titolare della salina a tutti i presenti.”

L’Incontro di oggi -afferma il neo Assessore alla pesca Nicola Lisma -è stato particolarmente interessante in funzione della valorizzazione del pesce di nicchia e della promozione e relativa valorizzazione delle peculiarità organolettiche del pesce delle saline e locale.Tutto ciò rimane obiettivo prioritario del nostro programma condiviso peraltro, con il Presidente della Provincia Mimmo Turano.Gli studenti , hanno particolarmente apprezzato l’enorme patrimonio naturalistico della zona” Presenti all’incontro di oggi anche Il Dirigente alle Attività Produttive della Provincia di Trapani, Anna Maria Santangelo responsabile del progetto e la Dott. Anna Maria Manzo, Dirigente del Dipartimento della Pesca per le politiche comunitarie dell’Assessorato della Regione Siciliana alla Cooperazione che ha finanziato l’iniziativa.

Provincia Regionale di Trapani